Studi Romagnoli digitalizzati per le annate 1949-1979

Studi Romagnoli disponibili on line e in PDF per le annate 1949-1979

In un articolo recente ho accennato all’attività della Società di Ricerca e Studio della Romagna Mineraria (vedi l’articolo Giornali cesenati digitalizzati). Un’ulteriore testimonianza che anima i componenti di questa Società di appassionati e studiosi ci è data da un’altra loro fatica: la digitalizzazione delle annate della rivista Studi Romagnoli per le annate 1949-1979.

Su questa rivista, tutt’ora attiva, si sono espressi quasi tutti i maggiori studiosi della Romagna di molte discipline: dall’archeologia alla storia, dalla letteratura alla geografia. Rivista interdisciplinare, dunque, che ospita saggi anche di giovani studiosi.

Si è così creata, col tempo, una fruttuosa integrazione tra diverse generazioni di studiosi che mantiene vivace e appassionante la lettura della rivista.

Per avere notizie più dettagliate sulla nascita e sviluppo della rivista, rimandiamo al sito: Studi Romagnoli. Per le annate digitalizzate, scaricabili in pdf. anche per singoli saggi: Studi Romagnoli (1949-1979).

Un plauso doveroso e meritatissimo alla Società di Ricerca e Studio della Romagna Mineraria per questo servizio encomiabile.

Buona lettura.


Giornali cesenati digitalizzati

Periodici digitalizzati dalla Società di Ricerca e Studio della Romagna Mineraria

In uno dei molti articoli che ho dedicato a giornali e periodici digitalizzati o disponibili on line ho indicato la Biblioteca Digitale Faentina e la Biblioteca Digitale Romagnola (vedi in proposito: Periodici e giornali digitalizzati Parte II).  Alla cinquantina di giornali digitalizzati e resi disponibili da quei due progetti, se ne affianca uno davvero encomiabile realizzato dalla Società di Ricerca e Studio della Romagna Mineraria.

Sulla storia e sulle attività di questa Società, si può consultare il ricchissimo sito Paesi di Zolfo (del quale avrò modo di parlare in un prossimo articolo). Qui mi importa richiamare l’attenzione sul progetto che si incentra sui periodici locali cesenati. Infatti, la Società ha digitalizzato: Il Cittadino, Il Cuneo, Il Popolano, Il Savio, Lo Specchio. Giornali tra loro diversi per cultura e intenti, ma fondamentali quando si pensa all’importanza che la zona di Cesena ha avuto nella formazione dei movimenti e partiti democratici.

Inoltre, il progetto consente la straordinaria opportunità di navigare all’interno di ogni testata con accuratissimi indici analitici che agevolano moltissimo la ricerca degli articoli.

Per tutti coloro che studiano o si interessano a vario titolo della stampa locale romagnola e non solo, questo progetto è veramente importante: Giornali Storici Cesenati.