Quasi 500.000 opere d’arte digitalizzate dal Louvre

Il prolungarsi della pandemia di Covid-19 con le conseguenti chiusure e riaperture a intermittenza, sta spingendo i musei a puntare in maniera sempre più decisa sul web per proseguire in qualche modo le loro attività. Dopo il Rijksmuseum che ha digitalizzato oltre 700.000 opere d’arte: 700.000 opere d’arte digitalizzate dal Rijksmuseum, ora il Louvre annuncia di rendere disponibili on line la propria collezione.

Abbiamo quindi a disposizione quasi 500.000 opere provenienti non solo dal patrimonio artistico del Louvre, ma anche da altri enti come: Musée National Eugène-Delacroix, le sculture dei giardini delle Tuileries e del Carrousel e altre opere recuperate in tempi più o meno recenti.

La ricerca on line tra le collezioni è semplice e allo stesso tempo variegata. Il visitatore può effettuare una ricerca semplice o avanzata, può muoversi tra i diversi comparti e curatele mentre la disponibilità di una mappa interattiva consente di esplorare il museo stanza per stanza, e tutte le informazioni sono disponibili in francese, inglese, spagnolo e cinese.

Non ci resta dunque che gustarci una visita al Louvre. Buona navigazione: Louvre.

(Per un articolo più dettagliato sull’iniziativa del famoso museo parigino, vedi:Il Museo Louvre di Parigi mette online l’intera collezione. Quasi 500.000 opere