Biblioteca Digitale Austriaca (Österreichische Nationalbibliothek)

Anche l’Austria mette on line la propria Biblioteca Digitale. Da molto tempo è partner di Google libri, la più grande biblioteca digitale esistente. La Biblioteca nazionale austriaca sta digitalizzando l’intero patrimonio librario storico e pubblico in un progetto congiunto con Google. Il progetto comprende circa 600.000 volumi, compresi i titoli dall’inizio del XVI secolo fino alla seconda metà del XIX secolo. Circa 200 milioni di pagine digitalizzate vengono messe a disposizione online e gratuitamente per scopi non commerciali.

Non di tratta di un semplice duplicato. Ad arricchire il progetto la Biblioteca include ricche raccolte di immagini e fotografie. Riprendendo dalla presentazione,

La collezione di ritratti e la Fideikommissbibliothek iniziò con l’entusiasmante attività di collezionismo dell’imperatore Francesco I d’Austria (1768-1835). Acquistò le sue prime incisioni su rame all’età di 17 anni. Nel corso della sua vita la collezione è cresciuta fino a raggiungere uno stock di oltre centomila fogli. Nel 1828, ad esempio, acquistò il famoso “Gabinetto dell’arte” del fisionomista svizzero Johann Caspar Lavater, oltre 22.000 fogli.

[…]

Nel 1921 la Fideikommissbibliothek, compresa la collezione di ritratti, fu annessa alla Biblioteca Nazionale. Già in questo periodo, la collezione di ritratti comprendeva non solo ritratti, ma anche immagini di eventi storici, vedute topografiche e molto altro ancora.

L’archivio fotografico della Biblioteca Nazionale Austriaca è stato creato nel 1939 dalla fusione di diverse collezioni fotonegative pubbliche e private – dopo tutto, in fondo, già a quel tempo circa 250.000 negativi.
Nel 1945, le due collezioni, ciascuna una collezione impressionante e culturalmente significativa, sono state riunite. Oggi, con il nome “Bildarchiv“, costituiscono il più grande centro di documentazione fotografica dell’Austria con oltre due milioni di oggetti.

Per ragioni storiche note a tutti, la presenza di libri in italiano è considerevole. Ben venga quindi questo progetto e auguriamoci che col tempo venga ampliato.

I volumi digitalizzati attraverso l’Austrian Books Online sono disponibili presso la Biblioteca digitale della Biblioteca nazionale austriaca, tramite Google libriEuropeana.

Ecco la Biblioteca Digitale Austriaca. Buona navigazione.