Riviste dei principali municipi italiani

Il periodo d’oro della statistica è coinciso con i decenni della seconda metà dell’Ottocento quando, con l’affermarsi del positivismo, la cruda eloquenza dei numeri e delle cifre veniva considerata una prova sufficiente e determinante.

Si aprì a quell’epoca una tradizione che, come testimoniano le numerose riviste edite dai principali Comuni italiani nei primi decenni del Novecento, è stata usata sia come propaganda, ma anche come raccolta di dati importanti.

L’importanza della statistica ovviamente rimane centrale ancora oggi. Gli strumenti di analisi si sono affinati e le informazioni ricavabili dai volumi di statistica sono numerose e preziose.

Ancora una volta saccheggio la sezione periodici della Biblioteca Nazionale Centrale di Roma garantisce la possibilità di fruire on line di centinaia di riviste di ogni genere.

Per quel che riguarda i municipi, al momento troviamo: Bologna rivista mensile del comune (1937-1939), Brescia rassegna mensile illustrata (dal 1928 al 1936), Catania rivista del Comune in due file (dal 1929 al 1935), Cesena rivista mensile del Comune (per i soli anni 1921-22), Como (dal 1930 al 1934), Firenze rassegna del Comune (dal 1933  al 1943), Genova rivista municipale (dal 1930 al 1943), Milano rivista mensile del Comune (dal 1933 al 1943), Napoli rivista municipale (dal 1932 al 1943), Padova rivista mensile dell’attività municipale e cittadina (1934-35 e 1939), Torino rivista mensile municipale (dal 1933 al 1942), Rivista mensile della città di Trieste (dal 1933 al 1939), Rivista mensile della città di Venezia (dal 1922 al 1930).

Insomma, una bella quantità di materiale per ricerche, approfondimenti o, perché no, anche solo cercare qualche vecchia immagine e curiosare un po’.

Vedi anche: Riviste dei principali municipi italiani – II

Buona navigazione.

 

Autore: lostoricodelladomenica

Nato a Faenza il 14 maggio 1971. Storico indipendente

Rispondi