Quotidiani dell’Italia Repubblicana

I principali quotidiani della prima repubblica disponibili on line

Chi frequenta questo blog sa bene che dedico una particolare attenzione alla stampa. Ho scritto vari articoli e indicato molti link a quotidiani e periodici. Tempo fa ho parlato di due Quotidiani di sinistra: Avanti! e l’Unità digitalizzati e ho indicato alcune testate rese disponibili dalla Biblioteca di Storia Moderna e Contemporanea di Roma nell’articolo Quotidiani digitalizzati dalla Biblioteca di Storia moderna e contemporanea di Roma. Ora la Biblioteca Nazionale Centrale di Roma nella sua fornitissima Emeroteca Digitale incrementa il numero delle testate che possiamo liberamente consultare.

Per comodità possiamo suddividere i quotidiani dell’Italia repubblicana che sono stati digitalizzati in quotidiani di partito e quotidiani indipendenti.

Tra i primi troviamo: Il Popolo: giornale del mattino, organo della DC, digitalizzato per gli anni 1924-2002, La Voce Repubblicana: quotidiano del Partito Repubblicano Italiano, digitalizzato dal 1921-1926 e dal 1943 al 2000; Umanità: giornale dei socialisti democratici, disponibile dal 1969 al 1994.

Tra i secondi ci vengono offerti: Il sole-24 ore : quotidiano politico economico finanziario. Fondato nel 1865 dal 1965 al 2008, col suo predecessore: Il sole: giornale commerciale, agricolo, industriale: organo ufficiale della Camera di commercio e industria di Milano dal 1920 al 1965; Il Messaggero di Roma: giornale del mattino dal 1946 al 1989, poi tornato semplicemente a Il Messaggero dal 1989 al 2002; Il Tempo: quotidiano indipendente dal 1945 al 1992; L’indipendente per il solo 1945; L’Ora d’Italia per il solo 1947; La Voce: il giornale di Indro Montanelli per gli anni 1994-1995; Paese Sera dal 1963 al 1981.

Come si vede da questa carrellata abbiamo adesso a disposizione tutti i principali quotidiani dell’Italia Repubblicana, una disponibilità che facilita le possibilità di ricerca per gli addetti ai lavori e di soddisfare curiosità per i semplici appassionati.

Buona consultazione

Autore: lostoricodelladomenica

Nato a Faenza il 14 maggio 1971. Storico indipendente

4 pensieri riguardo “Quotidiani dell’Italia Repubblicana”

    1. Buona sera
      Per prima cosa la ringrazio perché segue il blog. Venendo alla sua osservazione, sì, di alcune testate digitalizzate dalla Biblioteca Nazionale Centrale è disponibile solo la prima pagina. Ho già segnalato l’inconveniente alla biblioteca e dato che mi arrivano messaggi che rilevano lo stesso problema, forse facendo pervenire un buon numero di segnalazioni potrebbero decidersi a rimediare… chissà?
      Invece per le testate digitalizzate dalla Biblioteca di Storia Moderna e Contemporanea le annate digitalizzate sono sia consultabili che scaricabili. (In un articolo ho segnalato Il Popolo d’Italia).

  1. Le testate della BNCR sono di norma rese interamente disponibili in linea fino a settant’anni da oggi, che è il limite individuato dalla legge italiana per la titolarità dei diritti economici sui periodici. Attualmente da remoto una testata è consultabile nella sua interezza fino al 1950, a partire dall’anno successivo è visibile solo la prima pagina; questo “moving wall” dovrebbe aggiornarsi di anno in anno. Le testate digitalizzate dalla BSMC sono in gran parte antecedenti gli ultimi settant’anni, le raccolte digitali relative a pubblicazioni più recenti sono riservate alla consultazione in sede.

Rispondi