Periodici anarchici e socialisti italiani ed europei: 1870-1960

Internet Culturale sta assolvendo alla funzione di collettore tra le molteplici iniziative riguardanti la digitalizzazione di materiale di interesse storico. Curiosando al suo interno si trova una splendida collezione di periodici anarchici e socialisti non solo italiani, ma anche europei di ben 135 testate,  tra cui la rarissima edizione dattiloscritta del Bollettino della Federazione Anarchica Italiana.

La raccolta, senza dubbio una delle maggiori e importanti d’Italia e non solo, appartiene al Fondo Fedeli, custodito dall’Istituto Storico della Resistenza e dell’Età contemporanea di Alessandria.

Ugo Fedeli (Milano, 8 maggio 1898 – Ivrea, 10 marzo 1964), fu tra i principali esponenti dell’anarchismo italiano ed europeo nella prima metà del 20. secolo. Fondatore di numerosi periodici, è autore di molti importanti studi storici sull’anarchismo.

L’importanza di questa raccolta non risiede soltanto nella sua unicità. In Italia l’anarchismo fece da battistrada al socialismo. La prima traduzione italiana del “Capitale” di Marx fu fatta da un anarchico, e non è certo il caso si soffermarsi sull’azione di propaganda di Bakunin e sull’iniziale militanza anarchica di Andrea Costa. Perciò questi periodici possono utilmente essere confrontati con le testate socialiste che abbiamo indicato incontrando altri progetti. Ad esempio, con i periodici socialisti pugliesi: Periodici e giornali digitalizzati Parte IV e con le numerose testate raggruppate dalla Emeroteca Digitale Braidense, o a quelli, come “Lo Scamiciato” e altri della Biblioteca Digitale Panizzi di Reggio Emilia.

 

 

La collezione si trova qui: Periodici anarchici e socialisti: 1870-1960

 

Autore: lostoricodelladomenica

Nato a Faenza il 14 maggio 1971. Storico indipendente

Rispondi