L’Avvenire d’Italia digitalizzato

L’avvenire d’Italia, quotidiano cattolico bolognese tutt’ora attivo, è stato digitalizzato e reso disponibile on line. Il giornale bolognese non ha bisogno di presentazioni. Come si legge nella presentazione del progetto, il giornale fu fondato allo scopo di

tenere testa alla stampa liberale da una parte, e all’insorgere del socialismo dall’altra. Negli intenti dei promotori, il nuovo giornale non doveva essere un mero portavoce dell’Opera dei Congressi; al contrario entrambi, stampa e movimento, avrebbero dovuto contribuire con le caratteristiche proprie a diffondere e consolidare le posizioni cattoliche.

In realtà l’accostamento tra le consorterie liberali e il mondo cattolico era in corso già da tempo. In ogni caso, la disponibilità de l’Avvenire d’Italia dal 1896 al 1968 in formato pdf è un ottimo servizio per studenti e studiosi che si aggiunge ad altri progetti che ho segnalato in articoli precedenti. Per la stampa cattolica, vedi ad esempio: Istituto Luigi Sturzo e Fondazione Basso: Biblioteca digitale; per altri giornali, Quotidiani digitalizzati dalla Biblioteca di Storia moderna e contemporanea di Roma e altri progetti.

Intanto godiamoci la possibilità di navigare tra le pagine de l’Avvenire d’Italia


Autore: lostoricodelladomenica

Nato a Faenza il 14 maggio 1971. Storico indipendente

Rispondi