Fonti per la storia della peste

Non molto tempo fa ho recensito un libro sulla peste in Europa: Recensione: William Naphy Andrew Spicer La peste in Europa. Ho spulciato un po’ qui e là per cercare qualche fonte.

Anche se, ovviamente, un fenomeno traumatico come la peste ha prodotto una vastissima letteratura, qui mi limito a segnalare le fonti in Italiano. Quelle in latino, francese e inglese sono numerosissime.

Internet Archive ci regala 45 testi. Il più antico è del 1494: In comincia el dignissimo Fasiculo de medicina in volgare el quale tracta de tute le infirmitate del corpo humano & de la anotomia de quello : & multi altri tractati composti p[er] diuersi excelentissimi doctori con auctorita e testi prouadi : & prima la exposition del colore delle vrine e iudicio de quelle. Il più recente è del 1898: La peste bubbonica in Parma nell’anno 1630.

Numerose opere in italiano si trovano tra le 392 presenti in Biu-Santé. Interessante e istruttiva è la stampa titolata La peste bubbonica in Parma nell’anno 1630 appartenente alla Wellcome Library (affiliata a Internet Archive).

Altri 5 testi si possono leggere e scaricare in pdf. su MDZ, una delle più ricche biblioteche digitali europee con sede in Germania, mentre 29 sono rintracciabili su BEIC.

Tutto sommato si tratta di un complesso più che sufficiente per approfondire l’argomento.

Buona lettura

Autore: lostoricodelladomenica

Nato a Faenza il 14 maggio 1971. Storico indipendente

Rispondi