Stalinka – Digital Library of Staliniana

In tutti gli stati totalitari la propaganda ha giocato un ruolo fondamentale. Nell’Unione Sovietica di Stalin questo fenomeno raggiunge il suo apice sfociando nel culto della personalità del dittatore.

Come è noto, Stalin veicolò la propria immagine come prosecutore dell’opera di Lenin. Lenin inamovibile in quanto padre della Rivoluzione, tutti gli altri capi che hanno preso parte all’impresa rivoluzionaria spariscono dalla propaganda ufficiale lasciando tutto lo spazio a disposizione del leader georgiano.

Per chi volesse approfondire la figura di Stalin, soprattutto attraverso un ricco apparato iconografico, ha ora a disposizione Stalinka, un progetto dell’Università di Pittsburg: vi si trovano materiali visivi e manufatti, come fotografie, manifesti, dipinti, striscioni, sculture, porcellane e spille. Tutto il materiale è sottoposto a copyright.

Nel materiale proposto da Stalinka, sono soprattutto i manifesti a mostrare il progredire delle tappe che portarono al culto della personalità: Stalin, che ebbe una percezione sicura dei sentimenti popolari viene di volta in volta raffigurato come padre rassicurante e benevolo, realizzatore del “paese della felicità” secondo uno slogan dell’epoca, timoniere e artefice della società socialista.

Stalinka è un ottimo sito per approfondire la conoscenza dell’Unione Sovietica nel suo periodo più cupo e controverso.